dal 1999 testimone di un’evoluzione

La voce dell'assassino incisa su nastro fa da contrappunto al lungo flashback che ricostruisce i fatti e le loro motivazioni, è la lunga confessione che il protagonista ha registrato al magnetofono poco prima di morire e che ha consegnato all'investigatore. È la voce del morto a parlare, il punto di vista del peccatore che passo

Che cosa sarebbe stata la cittadina di Bedford Falls se non fosse mai esistito George Bailey (James Stewart), l'indimenticabile protagonista che nel film "La vita è meravigliosa" (1943) rinuncia ai propri sogni per cercare di realizzare quelli degli altri. Ma soprattutto che cosa sarebbe stato il cinema se non fosse mai esistito il grande Frank

Al ladro d'automobili László Kovács alias Jean-Paul Belmondo, protagonista del film "Fino all'ultimo respiro" diretto da Jean-Luc Godard nel 1960, a certo punto della storia viene chiesto se è meglio il dolore o il nulla

Pietro Germi è uno dei registi più importanti negli anni d'oro del cinema italiano che vanno dal dopoguerra fino agli inizi degli anni '70. Nato a Genova nel 1914 frequenta l'istituto nautico un po' come tanti genovesi della sua generazione, ma il mare non lo ispira più di tanto, piuttosto gli interessa il cinema e

Il produttore Sam Spiegel e il regista inglese Davide Lean alla fine degli anni Cinquanta non pensavano affatto a "Lawrence d'Arabia". Reduci dal successo planetario de "Il ponte sul fiume Kwai" erano pronti a realizzare un film sulla vita di un grande personaggio: il Mahatma Ghandi

Jafar Panahi è uno dei più grandi registi iraniani, ora costretto agli arresti nel suo Paese solo per aver denunciato, tramite le sue opere, i soprusi e la discriminazione che il suo Paese perpetra quotidianamente nei confronti delle donne.Il 2 marzo 2010, giorno in cui è stato arrestato insieme alla moglie ed alla figlia, è

Michael Powell inglese ed Emeric Pressburger ungherese emigrato a causa di Hitler; il primo regista visionario e il secondo scrittore capace di realizzare, in sceneggiatura, le esigenze fantastiche del primo. Il loro sodalizio ha costituito una sorta di eccezione all’interno del panorama del cinema inglese del secondo dopoguerra, poiché cercavano con le loro opere di

Nasce in Svezia nel settembre del 1879, ma trascorre buona parte della sua infanzia negli Stati Uniti dove la famiglia si trasferì poco dopo la sua nascita per motivi finanziari. Torna ad Uppsala all'età di 14 anni sotto la tutela degli zii paterni e fa subito la sua prima apparizione teatrale decidendo di intraprendere la

E' un vero e proprio maestro del cinema d'animazione, ma in Italia lo conoscono (purtroppo in pochissimi) per "Una tomba per le lucciole" del 1988, struggente storia di due bambini messi di fronte all'orrore della guerra. Nato il 29 ottobre del 1936 a Mie esordì con la serie tv "Ken, ragazzo lupo", ma già nel