dal 1999 testimone di un’evoluzione

Master New Line pessimo, con una compressione sempre visibile e disturbante. La sezione audio vorrebbe risollevare le sorti di un dvd nato male e non ci riesce. Sia la codifica Dolby che quella DTS sono appena sufficienti, con un volume di registrazione troppo alto che provoca in alcuni punti una distorsione fastidiosa.

Edizione nel complesso molto buona con una buona sezione video (formato 2.35:1 anamorfico) con solo qualche spuntinatura e graffi di troppo sulla pellicola. Ma la resa cromatica e la compattezza dell’immagine sono di alta qualità. La sezione audio è fin troppo capiente: due tracce Dolby e due DTS (entrambe molto buone, la nostra scelta cade

La qualità video di questo dvd è superiore a quello del “Capitan Fracassa” ma senza essere comunque perfetto. Almeno in questo caso abbiamo un’immagine più definita e con una luminosità meglio calibrata del suddetto titolo. L’edizione del dvd viene limitata dalla codifica audio in mono ma è la codifica originale.

Ennesima realizzazione di un dvd Cecchi Gori con la presenza di una traccia in DTS per la nostra lingua. Purtroppo la sezione audio (ottima) non è all’altezza di quella video, con un master sì in widescreen ma con una qualità insufficiente ed una definizione orizzontale non certo degna di un dvd che si rispetti. Non

Dopo Viaggio a Kandahar, ecco il secondo dvd prodotto dalla Qmedia, etichetta che distribuisce tutti i film BIM Distribuzione dopo la conclusione dell’accordo di distribuzione tra la BIM e la Elle U. La qualità in questo dvd c’è eccome… Il master utilizzato è di ottima qualità, in fin dei conti il film ha solo un’anno

Finalmente! Dopo lunghi mesi di attesa è finalmente arrivata la riedizione di uno dei film più importanti degli anni ’90 nella storia del cinema. Pulp Fiction ha sconvolto, scosso e modernizzato il cinema americano di quegli anni e, possiamo dirlo senza paura di essere smentiti, dopo Pulp Fiction il cinema (tutto il cinema tout-court) non

Il film è di una bruttezza rara: inutile, mal recitato e mal diretto. In fin dei conti l’attore che dovrebbe richiamare il pubblico è un certo Rocco Siffredi e il target è già bello che compreso… La qualità video è altalenante, ma siamo più dalle parte dell’insufficienza. Uno dei limiti potrebbe essere dovuto al fatto

Il film è misconosciuto, con un titolo italiano che vorrebbe alludere a Natural Born Killers di Stone. Il dvd comunque è ben realizzato, partendo da un buon master video originale in widescreen ed una più che buona traccia audio in Dolby 5.1 per la nostra lingua. Peccato per il Dolby Surround per la lingua originale.

Appurato che la Disney rimasterizza l’audio, più o meno bene, di tutti i nuovi dvd che immette sul mercato e che non include extra di rilievo. In questo caso abbiamo un formato widescreen non anamorfico, per un film che francamente non sentivamo il bisogno di vedere pubblicato in dvd… E ci dobbiamo accontentere di un