dal 1999 testimone di un’evoluzione

Il film è recentissimo e il dvd ne sfrutta appieno le caratteristiche. Un master video perfetto (a parte un po’ di compressione negli sfondi) ed una rosa di codifiche audio, tutte ottime, fanno di questo dvd un ottimo prodotto. Anche la sezione dei contenuti speciali è ricca ed interessante: un documentario presentato dall’attore ragazzo del

Stessa linea editoriale di Cocktail con l’aggiunta di una traccia in più. La qualità video in questo caso è superiore con un buon bilanciamento dei colori ed una definizione di un buon livello. L’audio è più coinvolgente, qui in alcuni casi ci sembra almeno di stare ad ascoltare una traccia in Dolby Digital 5.1! E

La Buena Vista ha intenzione di editare in dvd molti dei suoi film di catalogo con zero extra. Questo è uno dei primi: la qualità video è appena sufficiente e nonostante la dicitura in copertina digitally remastered non avvertiamo un così importante lavoro in fase di acquisizione dell’immagine. Anche l’audio in 5.1 è in

Ennesima edizione standard da Elle U, con una buona qualità video (positive definizione e resa cromatica) ed una sezione audio penalizzata dalla mancata presenza dell’audio multicanale per la lingua originale. Disponibile oltre al film solo il trailer italiano.

Pressochè identica all'edizione giù uscita diversi mesi fa dal lato audio/video che conferma l’ottima qualità d’insieme del dvd, anche se il video in alcuni casi dimostra una definizione orizzontale non perfetta con i classici difetti di linee oblique seghettate e un effetto flicker in alcuni punti del film. L’audio invece è ottimo per tutte e

La sezione video si comporta in maniera più che sufficiente, con un buon master inglese. L’immagine però a volte è sporca e traballante con una qualità d’insieme un po’oscillante. L’audio italiano è buono con una buona apertura nelle scene musicali mentre la codifica inglese è deludente: volume basso e con tutto il fronte sonoro

Questa edizione non convince proprio: innanzitutto il master utilizzato è di provenienza italiana, traballante, poco definito, con una resa generale insufficiente e con un formato strano. Nonostante sia stato dichiarato il corretto formato 1.85:1 a noi sembra più un 1.66:1 anamorfizzato male con il quadro d’immagine spostato troppo a destra. Anche l’audio non è dei

Il formato dichiarato è 1.66:1 ma a noi ci sembra più un 1.85:1. La qualità video non è delle più esaltanti con una definizione scarsa e la resa cromatica un po’ troppo spenta. Oltre a questi difetti abbiamo notato l’immagine in più punti traballante. Nel primo disco abbiamo anche alcuni trailer italiani ed americani mentre

Un po’ a sorpresa ci è giunto in redazione questo dvd che dovreste trovare nei negozi nei prossimi giorni. Formato televisivo corretto e audio monofonico di sufficiente qualità. La parte video presenta alcuni problemi nei primissimi minuti del film poi si assesta su qualità medio-alta.