dal 1999 testimone di un’evoluzione

La ragazza che saltava nel tempo (2)

(Kazé)

DATI TECNICI: 16:9/ltbx 1.85:1 – DD 5.1 (gia, fra, ted), 2.0 (ita, gia, fra, ted)

Prima c’è stato il libro, un romanzo firmato nel 1965 da Yasutaka Tsutsui (lo stesso autore di Paprika), in seguito sono nati serie e film tv, per poi approdare nel favoloso mondo manga nel 2004. Nel 2006 il regista Mamoru Hosuda, con un trascurabile passato da regista d’animazione (Digimon in primis), ha colpito nel segno ed insieme alla pluripremiata Mad House, ha realizzato un vero e proprio gioiello d’animazione, vincitore di numerosi premi anche in Festival non prettamente di genere. Il film racconta la storia di Makoto, una liceale che improvvisamente trova la possibilità di muoversi nel passato. Premesse di base non particolarmente originali, ma il film riesce nella seconda parte a cambiare registro, a diventare qualcosa di nuovo, con un finale commovente ed inedito. Il dvd in Italia è pubblicato da un’azienda francese, la Kaze (che da noi è conosciuta per una manciata di titoli minori) e distribuita dalla Pan Distribuzione, azienda legata a doppio filo con la Panini Video, già presente sul territorio italiano.

Due sono le edizioni disponibili: una, spettacolare a tre dischi contenente un booklet di 24 pagine, un fotogramma originale del film e lo storyboard di ben 472 pagine. L’edizione ad un disco contiene, purtroppo, solamente il film. Ma passiamo all’analisi tecnica del dvd.
Primo disco. Altissima qualità audio/video con aspect-ratio cinematografico rispettato (1.85:1), ottima compressione, menù animati graficamente, d’impatto e ben strutturati. Ottimo comparto audio con numerose tracce: quella in italiano è in semplice Dolby Surround (e non in Digital) ma è comunque di altissima resa sonora. Peccato per la mancanza della traccia multicanale digitale, visto che è presente per tutte le altre lingue (francese, tedesco, giapponese)… Un errore di traduzione: il tasto “rimorchi” presente nel menù principale non è altro che l’accesso ai trailer dei dvd che la Kaze ha pubblicato anche per il mercato italiano.
Il disco 2 è invece composto da materiale extra di origine e produzione giapponese. Troviamo infatti la presentazione del cast dei doppiatori durante l’anteprima (13’), un’interessante intervista al regista (35’), un backstage ambientato durante la prima giapponese (10’), una clip musicale del tema del film ed il trailer, fortunatamente originale.
Il disco 3 è invece di produzione francese a cura della Kaze: tutti i filmati contenuti sono stati realizzati in occasione del Festival di Annecy, dedicato al cinema d’animazione. Qui troviamo una nuova ed altrettanto corposa intervista al regista (36’), al produttore Watanabe (30’), ed una “incrociata” tra il regista ed il produttore (23’) oltre alla conferenza stampa (22’).
In definitiva un’edizione speciale da massimo dei voti per quello che riguarda la qualità tecnica. Peccato per l’edizione a disco singolo dove non è presente alcun contenuto speciale.
Un capolavoro che comunque sia non può mancare nella vostra collezione di grandi film!

VOTO:    5   

data pubblicazione: 07/2008