dal 1999 testimone di un’evoluzione

L’angelo sterminatore (2)

(Dynit)

DATI TECNICI: 1.37:1 – DD 1.0 (ita, spa)

Dopo i primi due titoli – I figli della violenza ed Estasi di un delitto, già recensiti – in quest’occasione potete trovare quattro nuove recensioni delle ultime uscite che la Dynit ha dedicato alla Buñuel Collection, vale a dire quelle di aprile di Salita al cielo e L’angelo sterminatore e di maggio con Viridiana e La figlia dell’inganno. Altri capolavori buñueliani che si aggiungono alla collana, partiamo con le recensioni tecniche, in attesa della prossima emissione della casa bolognese dei titoli di giugno: l’attesissima riedizione di Nazarin e Una donna senza amore. “Uno dei capolavori di Buñuel, dove meglio tornano a galla le radici surrealiste degli esordi: la ricchezza fantastica delle sue invenzioni narrative (…) cinico, violento, potente, conserva la forza d’impatto a tanti anni dalla realizzazione”.

Così Paolo Mereghetti dalle pagine del suo prestigioso Dizonario dei Film giudica questo straordinario film, il quale racconta di un fatto stranissimo accaduto ad un gruppo di borghesi messicani, i quali per chissà quale motivo rimangono bloccati dentro ad una grande stanza dove vi era stata organizzata una cena. Ovviamente tutti i personaggi verranno messi a dura prova da questa situazione insostenibile…
Dopo la prima edizione piuttosto deludente di San Paolo, la casa bolognese rifà il palato ai fan del regista spagnolo e dei cinefili più esigenti. La versione è integrale, è già possiamo esultare. Oltre a questo il master è originale, peccato che in alcuni passaggi sia un po’ rovinato. Ma anche altre edizioni internazionali non presentano una sezione video molto più performante (a parte la stupenda edizione Criterion), ed è quindi la conferma che di pellicole in buono stato in circolazione ce ne sono poche. Comunque nell’insieme risulta più che sufficiente. Per quanto riuguarda l’area dedicata all’audio abbiamo sia la codifica originale per l’italiano, ottima, e quella in lingua originale, altrettanto ottima. Ci dispiace sempre quando non troviamo extra (almeno il trailer originale…), ma non perdete il libretto interno, come sempre ben fatto ed interessantissimo.

VOTO:    3   

data pubblicazione: 06/2009