dal 1999 testimone di un’evoluzione

Warning: Use of undefined constant php - assumed 'php' (this will throw an Error in a future version of PHP) in /web/htdocs/www.dvd-italy.it/home/wp-content/themes/readanddigest-child/single.php on line 15

L’importanza di essere Mankiewicz

Ancora grande cinema in “cono d’ombra”, la speciale rubrica di DVD italy dedicata ai maestri della settima arte.

Riflettori accesi su Joseph Leo Mankiewicz il regista famoso per aver realizzato un capolavoro chiamato “Eva contro Eva” e per averci regalato durante l’arco della sua carriera un quarto di secolo di grande cinema.

Era il 1946 quando diede vita al suo primo affascinante noir “Il bandito senza nome” ed era il 1972 quando realizzò la sua ultima ed intrigante commedia “Gli insospettabili”.

Venticinque anni vissuti da grande regista, da grande sceneggiatore ma soprattutto da grande interprete di un’epoca descritta come aspra parabola del fallimento dell’orgoglio umano.

Sopraffino e crudele, cinico ed ironico, elegante ed ingegnoso, Mankiewicz colpisce per la lucidità e la schiettezza nel descrivere un mondo di persone fragili, impaurite dal confronto, dove spesso l’unica via di fuga è rappresentata dall’amara illusione del divenire.

“E’ un grande Mankiewicz”!… un grande per tanti motivi: per i suoi dialoghi, per la sua forma narrativa, per la sua magia nel trasportarci all’interno delle storie, per la sua grande capacità di descrivere e far parlare i personaggi, di renderli portatori e protagonisti di una storia universale; l’umana storia che si ripete, quella storia fatta di attese, di inganni, di maschere e di intrighi, un’umana storia che ancora oggi vive dentro di noi… e forse vivrà per sempre.

E’ per questo motivo che il maestro Mankiewicz è destinato a rimanere indelebile, presente ed assolutamente moderno.

A distanza di anni impallidiamo di fronte a capolavori insuperati come “Eva contro Eva”, il film sul mondo teatrale e sui meccanismi del successo, “Il fantasma e la signora Muir” la commedia surreale che descrive quanto sia immaginario il nostro modo di amare, “Uomini e Cobra” un western sferzante e anomalo, vero e proprio apologo sull’umanità, oppure “Masquerade” amara e beffarda commedia che verte sull’inganno come senso della vita.

Registi che fanno scuola, che tracciano il cosiddetto solco, il limite che separa il business dall’arte, elevando il cinema al pari di un maestoso affresco, di una grande opera letteraria o di una sublime sinfonia.

BIOGRAFIA
Joseph L. Mankiewicz nasce in Pennsylvania nel 1909 e muore a New York nel febbraio 1993. Dopo aver lavorato a Berlino, si trasferisce ad Hollywood dove, per un ventennio, si afferma come produttore e sceneggiatore.
Ai suoi primi film di gusto gotico, Il castello di Dragonwyck (1946) e Il fantasma e la signora Muir (1947), segue Lettera a tre mogli (1949), film più maturo che manifesta la sua capacità di tratteggiare ritratti femminili.
Questa abilità si conferma in uno dei suoi film più noti e riusciti, Eva contro Eva (1950), dove si fronteggiano Bette Davis e la giovane Anne Baxter.
Dopo il film La gente mormora (1951), commedia di rilievo nella sua filmografia e dopo lo spionistico Operazione “Cicero” (1952), dirige una serie di capolavori come Giulio Cesare (1953), La contessa scalza (1954), noir tetro e nervoso sullo show business, che esibisce l’appeal di Ava Gardner, e Bulli e pupi (1955), musical ambientato nei bassifondi di New York con Marlon Brando e Frank Sinatra.
Dopo Improvvisamente l’estate scorsa (1959) ed Un americano tranquillo (1958), gira il “supercolossal fallimentare” Cleopatra (1963), con la coppia Richard Burton/Liz Taylor, e Masquerade (1967) che vede protagonista il duo Rex Harrison/Susan Hayward.
Nel 1969 è la volta di Uomini e cobra citato anche da Quentin Tarantino nel suo Kill Bill. La sua carriera si chiude con Gli insospettabili (1972), forse la più crudele e amara delle sue commedie.

Joseph L. Mankiewicz Filmografia completa
Gli insospettabili 1972
Uomini e cobra 1970
Masquerade 1967 (disponibile in dvd Sharada)
Cleopatra 1963 (disponibile in dvd 20th Century Fox)
Improvvisamente l’estate scorsa 1959 (disponibile in dvd Columbia TriStar)
Un americano tranquillo 1958 (disponibile in dvd Sharada)
Bulli e pupe 1955 (disponibile in dvd MGM)
La contessa scalza 1954
Giulio Cesare 1953
Operazione “Cicero” 1952
La gente mormora 1951
Eva contro Eva 1950 (disponibile in dvd 20th Century Fox)
Uomo bianco tu vivrai 1950
Amaro destino 1949
Lettera a tre mogli 1949
Il fuggitivo 1948
Il fantasma e la signora Muir 1947 (disponibile in dvd 20th Century Fox)
Schiavo del passato 1947
Il castello di Dragonwyck 1946
Il bandito senza nome 1946

Mankiewicz Dream List : i titoli più attesi in dvd!
Uomini e cobra 1970
Il bandito senza nome 1946
La contessa scalza 1954
Il castello di Dragonwyck 1946
La gente mormora 1951

data: 12/11/2005