dal 1999 testimone di un’evoluzione

Siamo orgogliosi di ospitare nelle nostre pagine virtuali Luciana Migliavacca, Amministratore Delegato di Medusa Video, uno dei più importanti produttori home-video italiani. Benvenuta su DVD italy webzine, la prima webzine italiana, on-line dal 1999. Ci faccia una breve presentazione di Medusa Home Entertainment ed un bilancio sul vostro lavoro dopo quasi nove anni di produzione dvd. Inoltre ci può indicare i titoli a catalogo che sono stati, in questi anni, dei veri e propri best-seller ed anche quelli che vi

Passata la settimana pasquale in cattiva compagnia di Goku e compagni, il “Dragon Ball” sul grande schermo si sta velocemente spegnendo per dare spazio al rumoroso e squinternato “Fast & Furious solo parti originali” di Justin Lin.Il film con tanti ottani e pochi neuroni (quarto della serie) ha l’unico grande pregio di far vendere ettolitri

Fa un po' sorridere (ma anche irritare) la frase contenuta nel comunicato stampa dell'uscita in Blu-Ray del film "Max Payne", l'ennesimo brutto ed inutile titolo tratto da un videogioco

Se da una parte Pupi Avati con il suo ultimo nostalgico film intitolato “Gli amici del bar Margherita” ci insegna cosa significa fare cinema con le figurine, dall'altra parte la sempre meno sorprendente Jennifer Aniston, con “Io & Marley” storia di un cagnone strappalacrime, ci spiega cosa significa produrre spazzatura sul grande schermo.Nella speranza che

Figlia di apprezzati attori di teatro di origine italiana, Connie Emerald e Stanley Lupino, nasce a Londra il 4 Febbraio, ma non è dato sapere se l’anno di nascita sia il 1914, il 1916 o il 1918. Studia alla Royal Academy di Londra ed esordisce giovanissima nel teatro. Dopo il debutto sul grande schermo all’età

Per le case di distribuzione il momento migliore per tentare la fortuna è quello di sparare le cartucce più scadenti nel periodo in cui l’offerta di titoli da richiamo è bassa.E’ in settimane come queste che ci si rende conto di quanto una multisala cinematografica assomigli sempre di più (per qualità di prodotto) ad un

Dopo esserci gustati la perla di Clint Eastwood (“Gran Torino”) nelle uscite dello scorso week-end, la settimana cinematografica italiana prosegue senza particolari sussulti.Umberto Carteni al suo debutto alla regia, dirige il trio Argentero/Gerini/Nigro in una commedia furba e sbarazzina intitolata ”Diverso da chi”: il “Milk” nostrano (tutto da ridere) sembra funzionare discretamente, se non altro

Gli Watchmen, super eroi in pensione, si rimettono insieme per salvarsi dall'oscura minaccia di chi vuole eliminarli, riusciranno nell'impervia impresa di salvare la pelle e di tenere vivo l'interesse dello spettatore?In questi ultimi anni va fin troppo di moda la trasposizione al cinema delle “Graphic Novel”, il fumetto d'autore riveduto per il grande schermo. Passata

In questo week-end cinematografico è difficile decidere a chi dare la palma d’oro per il bidone della settimana. Da una parte c'è il preannunciato “Iago”, la disastrosa opera seconda di Volfango De Biasi, un film che sembra realizzato e prodotto da un gruppo parrocchiale innocentemente appassionato di musical e di tragedie shakespeariane, dall'altra invece

Regista e sceneggiatore russo nasce a Podorvicha il 14 giugno 1951. Trascorse l'infanzia in Polonia e in Turchia al seguito del padre militare. Mentre frequenta l'Università Gork'ij, dove si laurea in storia, inizia a lavorare per una televisione locale. Nel 1975 si iscrive ad un corso di regia presso l'Istituto di Cinematografia di Mosca (il