dal 1999 testimone di un’evoluzione

Dall’amatissima isola di Fårö ci ha improvvisamente salutati uno dei più grandi cineasti del mondo. Dalla pace e dalla tranquillità assoluta del suo ritiro (viveva in quest’isola addirittura dal 1967) il grande Ingmar Bergman, all’età di 89 anni, purtroppo ci lascia ma se pensiamo al suo immenso testamento artistico, passiamo velocemente dalla tristezza ad una

In concomitanza con l’uscita del cofanetto celebrativo Paramount, dedicato al più famoso comico americano del secolo scorso, DVD italy ha pensato di dedicare un piccolo speciale alla vita ed alla carriera del grande artista incompreso.Joseph Jerome Levitch, questo il suo vero nome d’origine ebraica, nasce a Newark nel New Jersey, il 16 marzo 1926, figlio

Arthur Penn nasce a Philadelphia nel settembre del 1922, appassionato di teatro, negli anni '50 si perfeziona come regista cinematografico e lavora a lungo per importanti reti televisive. Nel 1958 realizza la sua prima opera teatrale, “Two For The Seesaw” di William Gibson, con Anne Bancroft e Henry Fonda. Successivamente mette in scena un altro

Finalmente, per la prima volta, tre delle opere più importanti del regista francese Chris Marker, vengono pubblicate in Italia da RHV; in un cofanetto con 2 dvd uscito il 20 marzo la casa romana propone "La Jetée" " Sans Soleil" e "Level Five".Ripercorriamo brevemente la sua storia.

Raffinato, sottile, elegante, amante della pittura e dell'arte: il cineasta di origine italiana è ormai unanimamente riconosciuto come uno dei maestri della storia del cinema. Vincente Minnelli nasce a Chicago, nell'Illinois, da padre siciliano e da madre francese, il 28 febbraio 1903. Uomo di profonda cultura umanistica, innamorato di Proust, del romanzo francese dell'Ottocento e

Innovatore di stili, creatore di generi, maestro di cinema: Alessandro Blasetti nato a Roma nel 1900 e morto nel 1987 ha «inventato» il neorealismo, il film a episodi, la commedia all'italiana e il film-inchiesta. Ha militato nel cinema per oltre quarant'anni e in questa lunga carriera ha lasciato segni indimenticabili.

Eclettico, cinico, avventuroso ed ostinato… ateo, ubriacone e innamorato della vita. Il grande John Huston ha rappresentato più di tanti altri l’essenza del cinema americano, le sue illusioni, le sue sconfitte.Hanno detto di lui che faceva cinema per divertirsi e viaggiare, in Africa, in Asia, attraverso l’Europa. Per un americano come lui, di ascendenza irlandese,

Un volto unico nella storia del cinema, implacabile e lirico, interrogativo e penetrante.Un occhio logico, geometrico, matematico La prima cosa che colpisce lo spettatore in un film di Keaton è il suo volto implacabile e lirico, interrogativo e penetrante con sfuggevole e gentile espressività

Ernst Lubistch, nato a Berlino nel 1892 e morto in California nel 1947, è da considerarsi uno dei più grandi maestri della commedia americana, sicuramente il cineasta che vanta il maggior numero di imitatori.Tanti sono i registi che (nel bene o nel male) hanno cercato di arricchire i propri lavori con il famoso “Lubistch touch”,

Tod Browning aveva solo sedici anni quando lasciò la piccola città di Louisville, nel Kentucky, per unirsi ad un gruppo di artisti itineranti.Prima di arrivare al cinema come attore (nel 1912 con David W. Griffith) Browning è fantino, imbonitore, clown, acrobata, "cadavere vivente" e contorsionista, ma quando viene il momento non esita ad esportare nella